Consigli di lettura: il Team

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Essere parte di una squadra affiatata ed efficace è un elemento essenziale
per il raggiungimento di obiettivi aziendali, sia dal punto di vista della performance lavorativa che da quello relazionale. Le letture di oggi sono consigli utili per allenare, conoscere e organizzare al meglio il proprio team! 

Simon Sinek, Ultimo viene il leader. 
Perché alcuni team sono coesi e altri no 
(Franco Angeli, 2014)

Immaginate un mondo in cui ci si alza col desiderio di andare a lavorare, ci si sente circondati dalla fiducia e dalla stima dei colleghi e si torna a casa appagati. Il libro è dedicato ai leader impegnati a creare questo mondo. Questo libro estende le idee dell’autore al livello organizzativo. La domanda sottesa è la seguente: “Come coinvolgere i collaboratori nel proprio perché? Come ispirare fiducia e impegno verso l’azienda e verso i colleghi?” 

Sinek trova la risposta alla mensa dei marines: qui gli ufficiali mangiano per ultimi, dopo i soldati.
E quello che in mensa è un gesto simbolico, in battaglia diventa un fatto essenziale: i leader sono pronti a sacrificare i propri vantaggi per il bene di chi è affidato alle loro decisioni e alle loro cure. Questo patto permette di mettersi in gioco nella certezza che gli altri, se necessario, faranno lo stesso per loro e crea un “cerchio di sicurezza”, che mette al riparo il team rispetto a tutte le sfide esterne
e li fa assumere maggiori rischi, seguendo un bisogno fondamentale della nostra specie. Con esempi reali, tratti dall’ambito industriale a quello militare, dalla politica alle banche, Sinek dimostra come le imprese che adottano una mentalità che punta sul supporto del singolo e coltivano la fiducia
e la cooperazione hanno dipendenti motivati ad assumersi maggiori rischi, perché sanno
che i colleghi e l’azienda sono pronti a coprire loro le spalle. Sinek trova la risposta alla mensa dei marines: qui gli ufficiali mangiano per ultimi, dopo i soldati. E quello che in mensa è un gesto simbolico, in battaglia diventa un fatto essenziale: i leader sono pronti a sacrificare i propri vantaggi per il bene di chi è affidato alle loro decisioni e alle loro cure. Questo patto permette di mettersi in gioco nella certezza che gli altri, se necessario, faranno lo stesso per loro e crea un “cerchio di sicurezza”, che mette al riparo il team rispetto a tutte le sfide esterne e li fa assumere maggiori rischi, seguendo un bisogno fondamentale della nostra specie. Con esempi reali, tratti dall’ambito industriale a quello militare, dalla politica alle banche, Sinek dimostra come le imprese che adottano una mentalità che punta sul supporto del singolo e coltivano la fiducia e la cooperazione hanno dipendenti motivati ad assumersi maggiori rischi, perché sanno che i colleghi e l’azienda sono pronti a coprire loro le spalle.

 

Competenze allenate: Leadership, Gestione del team

 

Leonardo Caporarello & Massimo Magni,
 Team Management

Come gestire e migliorare il lavoro di squadra 
(EGEA, 2015) 

L’importanza della collaborazione e del lavoro in team
è in continuo aumento. Oggi, gran parte delle attività
e dei progetti all’interno delle organizzazioni è svolta secondo una logica di team. 
Gestire un team richiede competenze specifiche, frutto di un processo di apprendimento consapevole basato sull’analisi critica anche di fallimenti organizzativi.

Il volume rappresenta uno strumento pratico di supporto per chi è coinvolto in un team come membro o come leader. Le questioni principali connesse al team management vengono affrontate seguendo un approccio problem-based, volto a facilitare il raggiungimento degli obiettivi del team. Gli autori prendono in esame una serie di casi reali di successo o fallimento di team, spingendo il lettore a riflettere sulle difficoltà che il lavoro team-based pone quotidianamente e mettendo in luce come la composizione del team, l’attribuzione delle responsabilità, la risoluzione dei conflitti e la gestione delle decisioni e delle riunioni siano le basi per costruire un team sinergico.

Competenze allenate: Team management, Leadership, Gestione delle risorse, Gestione delle riunioni

LPatrick Lencioni, La guerra nel team 
(Rizzoli ETAS, 2007) 

Con “La guerra nel team”, Lencioni offre un libro divertente e istruttivo su uno dei temi più caldi e pressanti di ogni realtà aziendale: il funzionamento dei gruppi di lavoro. 
La struttura è quella prediletta dall’autore: un romanzo breve, seguito da una spiegazione chiara di come mettere in pratica la teoria che emerge dal racconto.

La storia è quella di Kathryn Petersen, brillante manager chiamata a risolvere i problemi di un’impresa che, nonostante i talenti di cui è composto il team dirigenziale, non riesce a compiere il salto di qualità decisivo per diventare un’azienda di successo. Qual è la ragione di questa difficoltà? Semplice (ma non banale): anche le persone più brillanti e di maggior talento, se non sanno fare gioco di squadra, possono risultare più dannose che utili per l’organizzazione di cui fanno parte. Infatti, come si scopre nel corso della lettura, nei team aziendali sono sempre in agguato 5 disfunzioni ben note a chiunque si sia trovato a farne parte – assenza di fiducia, paura del conflitto, mancata assunzione degli impegni, fuga dalle responsabilità, poca attenzione ai risultati – che causano liti e incomprensioni, allontanano gli obiettivi e generano fallimenti. Lencioni attraverso la storia di Kathryn – offre un metodo agile e divertente per riconoscerle e affrontarle, superare anche le situazioni congelate e rendere il gruppo finalmente coeso ed efficace.

Competenze allenate: Gestione dei conflitti, Team management, Gestione delle riunioni

David Clutterbuck – Team Coaching 

Come portare la propria squadra all’eccellenza 

(Unicomunicazione, 2009) 

Un testo utile per tutti i professionisti che si occupano di gestire team e che desiderano dar vita a una sinergia davvero efficace, che valga più della semplice somma dei membri dello staff. I vantaggi aziendali del Team Coaching sono molti e tutti assai importanti.

Alcuni benefici che la propria organizzazione potrebbe ricevere da un accurato lavoro di Team Coaching sono: migliorare le prestazioni dei singoli e della squadra nel suo complesso; accelerare i processi di sviluppo e innovazione; modificare i processi produttivi, in vista di una maggiore efficienza; velocizzare gli iter decisionali e snellire le procedure; ottimizzare la capacità dei singoli e del team di proporre idee innovative e soluzioni creative; creare un clima favorevole alla collaborazione e minimizzare le situazioni di conflitto interno.

Competenze allenate: Gestione del team

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su pocket
Pocket

Iscriviti alla newsletter

Ricevi gli inviti ai nostri eventi e ogni due settimane la nostra selezione di contenuti più letti.

Non andare via così presto!

Il nostro sito ti è piaciuto? Puoi continuare a seguirci iscrivendoti alla newsletter di SCOA – The School of Coaching e riceverai gli aggiornamenti dei nostri contenuti sulla tua casella di posta elettronica.

Hai bisogno di maggiori informazioni e vuoi parlare con noi?